Crea sito

Mindfulness per donne

Se fosse facile lo farebbero anche gli uomini

Perché le donne sono le prime a iscriversi ai corsi di meditazione ma anche le prime a lasciarli? Ne sentono l’esigenza, sanno inconsapevolmente che potrebbe essere loro di aiuto, ma poi abbandonano. Quasi quaranta anni di studi scientifici pubblicati sulle riviste internazionali hanno dimostrato la validità dei percorsi di mindfulness per gestire l’ansia, lo stress e le difficoltà di ogni giorno. Le donne spesso ci provano, ma non hanno tempo, non ce la fanno, hanno mille altre priorità in testa.
Da qui è nata l’idea di questo libro: dal desiderio di aiutare concretamente il pubblico femminile a praticare la meditazione mindfulness e a prendere in mano la propria vita con esercizi pratici e senza stravolgere completamente la routine lavorativa e familiare.
In tanti anni di corsi in contesti sanitari, aziendali e scolastici, e nelle numerose sedute individuali, ho raccolto le confidenze e i suggerimenti di donne di diverse età che desideravano avvicinarsi alla meditazione mindfulness ma che avevano la necessità di integrarla in una vita già strutturata, scandita da orari e scadenze pressanti e sovraccarica di impegni e responsabilità.
Mindfulness significa consapevolezza, significa prestare attenzione al qui e ora, in maniera gentile e non giudicante. Ma il vero miracolo della mindfulness, la magia, è che ritrovando noi stessi e il tempo per noi stessi, abbiamo più tempo per gli altri e possiamo gestire in maniera più sana le nostre priorità.
Ogni capitolo prende spunto da piccoli episodi quotidiani per descrivere in maniera ironica le problematiche che ogni donna affronta nella sua vita a casa, al lavoro, nel tempo libero. Vengono poi proposte alcune riflessioni, frutto degli anni di studio e di pratica, su tematiche come multi-tasking, il confronto con gli altri, lo stress o il perfezionismo, in modo da capire come gestire al meglio le situazioni che ci si presentano davanti ogni giorno.
Dopo ogni riflessione si passa rapidamente all’azione (anzi, all’inazione!) con semplici meditazioni che hanno una durata che varia dai cinque minuti iniziali fino ai trenta negli ultimi capitoli e con piccoli esercizi per abituarci gradualmente ad ascoltarci e a ripartire con il piede giusto.
Perché, come dice il mio regista preferito, Woody Allen: “Abbiamo una sola vita. Ma se sappiamo godercela è più che sufficiente”.

Per leggere l’estratto o acquistarlo: clicca qui

Scheda autore: clicca qui

Ti potrebbe interessare anche...